Struttura vasca

La costruzione della vasca, una volta completato lo scavo, richiede da 4 a 8 giorni consecutivi, a seconda delle dimensioni della piscina e della complessità del cantiere; oltre alle opere murarie e alle attività edili occorre poi inserire ed integrare i componenti funzionali quali scarichi, skimmer, tubazioni e luci e provvedere al rivestimento interno.

 

N.B.: lo schema non è contrattuale, trattasi di struttura standard in condizioni di terreno esenti da criticità di stabilità e di compattezza. L’eventuale relazione geologica e specifici calcoli strutturali potranno determinare modifiche alle armature e ai dimensionamenti.

La piscina interrata

Essentielle

Nel 2010 nasce la piscina Essentielle, costruita in opera con l’utilizzo di blocchi cassero in cemento vibro-compresso.

La piscina Essentielle è il risultato di 30 anni di esperienza nella costruzione di piscine in calcelstruzzo armato.

 

 



 


una grande versatilità conferita dalle moderne attrezzature dell'impresa

costruzione su progetto, personalizzata

la solidità e la longevità del calcestruzzo

velocità di esecuzione grazie alla particolare tecnica di costruzione
e all’ottimizzazione dei processi costruttivi

soletta perimetrale in appoggio sul muro della vasca, annulla
i rischi di danni a seguito di eventuali assestamenti del terreno

l’uso di materiali locali (blocchi, calcestruzzo, armature) consentono
un impatto ambientale ridotto

possibilità di integrare qualsiasi tipo di scala, gradini, bagnasciuga o panche immerse

la piscina è facilmente ristrutturabile dopo decenni grazie alla conservazione dei progetti esecutivi

BORDO VASCA
E PAVIMENTAZIONE PERIMETRALE

Il materiale scelto oltre all’estetica deve garantire la sicurezza (materiale antisdrucciolo), limitare l’assorbimento del calore, essere durevole e facile da pulire. Proponiamo piastrelle in gres porcellanato, che sono posate su una soletta in cemento armato costruita contestualmente alla vasca stessa per garantire la massima stabilità.

MURO PERIMETRALE

Il muro deve resistere alla spinta del volume di acqua della vasca e anche alla spinta inversa del terreno in caso di svuotamento occasionale della piscina. Per questi motivi la scelta del calcestruzzo armato per la costruzione della piscina è stata per noi naturale. I muri in blocchi cassero in calcestruzzo vibro-compresso vengono armati con ferri verticali e orizzontali per poi essere successivamente riempiti con un getto di calcestruzzo.

PLATEA DI FONDO

Anche la platea di fondo viene realizzata in calcestruzzo armato, con spessore standard 15 cm per garantire stabilità e longevità alla struttura.

Guarda i video di come costruiamo una piscina

PAVIMENTAZIONE

Generalmente piastrella o lastra del medesimo materiale dell’elemento di bordo vasca, ma con formato diverso, secondo il progetto. Dovrà avere caratteristiche antisdrucciolo e preferibilmente non soggetta a surriscaldamento.
BORDO VASCA

È la piastrella o lastra che viene posata sul perimetro della vasca, di materiale variabile secondo il progetto, generalmente con la parte interna “a toro”.
SOLETTA PERIMETRALE

In calcestruzzo armato, viene realizzata con la parte anteriore in appoggio sul muro per escludere rischi di cedimenti legati agli assestamenti.
IMPERMEABILIZZAZIONE SOLETTA PERIMETRALE

Garantisce la tenuta del tempo del bordo vasca e/o della pavimentazione, limitando al massimo i rischi di distacco legati ai cicli di gelo/disgelo e alle risalite di umidità e di salnitro attraverso la soletta.
BOCCHETTA D'IMMISSIONE

Serve a immettere l’acqua filtrata e trattata, tramite una sfera orientabile che dirige il getto nella giusta direzione per garantire una circolazione ottimale in vasca.
RASATURA MURI E PLATEA

Prima della posa della membrana (liner o armata) è necessario preparare le superfici in modo che siano perfettamente lisce. Durata media da 1 a 2 giorni lavorativi.
PRESA DI FONDO

L’acqua viene ripresa anche nella parte più profonda per essere convogliata al filtro; ha anche una funzione occasionale di svuotamento della piscina, sempre con aspirazione dalla pompa ed eventuale scarico in pressione.
FARO SUBACQUEO

Consente di illuminare l’interno della piscina, con notevole effetto scenico nelle ore serali e notturne; grazie ai Led il consumo di elettricità è assai ridotto.
SKIMMER

Permette il deflusso dell’acqua in superficie verso la pompa di filtrazione, disponibili in vari modelli e vari colori.
RIVESTIMENTO

In materiale vinilico differisce, secondo il progetto, per spessore e resistenza (liner 75/100 o Alkorplan armato 150/100).
GHIAIA DI RIEMPIMENTO PERIMETRALE

Esclude il problema dell’assestamento nella sezione di scavo esterno alla struttura, garantendo la stabilità della soletta perimetrale.
FONDAZIONE MURO

Realizzata con doppia rete elettrosaldata e legata internamente alla platea di fondo per garantire una continuità strutturale tra muri e fondo vasca.
RETI ELETTROSALDATE

10 x 10 - Ø 5 per la singola armatura della platea di fondo, la quale deve appoggiare su terreno compatto e originale, che in assenza di particolari criticità non sarà soggetta ad assestamenti.
PLATEA IN CALCESTRUZZO ARMATO

Viene tirata a staggia al rustico per poi essere ultimata tramite una rasatura.
BLOCCO CASSERO

In calcestruzzo vibro-compresso, versatile ed estremamente resistente.
GETTO CALCESTRUZZO

Una volta armato si può riempire il muro in elevazione; l’intera operazione avviene anche in giornata grazie alle specifiche attrezzature a disposizione.
FERRO DI ARMATURA VERTICALE

Ø 8 viene inserito nella fondazione per garantire continuità strutturale.
FERRO DI ARMATURA ORIZZONTALE

Ø 12 doppio ad ogni corso di blocchi.
RETI ELETTROSALDATE

15 x 15 cm - Ø 5 mm. Servono all’armatura della soletta perimetrale, doppia per conferire un'assoluta resistenza contro eventuali assestamenti (comunque minimi grazie alla ghiaia e alle specifiche tecniche costruttive).

Grazie alla versatilità
e alla modularità
delle tecniche
costruttive della piscina Essentielle,
si possono scegliere
diverse configurazioni.







piscine su misura, con libera scelta delle dimensioni dello specchio d’acqua; esempi per forme rettangolari, in metri: 5 x 2,50 / 6 x 3 /
7 x 3,50 / 8 x 4 / 9 x 4,50 / 10 x 5 / 11 x 5,50 / 12 x 6 ecc.

scelta di una profondità ridotta (H 70 o H 90) se si desidera una piscina
per il relax e il comfort di bambini e adulti, oltre al vantaggio di godere di temperature dell’acqua più elevate e un minor volume d’acqua

scelta di profondità maggiore (H 110 o H 130 con tramoggia), o piscine
con fondo a 2 livelli, se si desidera una piscina con possibilità di tuffi o di immersioni; i costi di costruzione sono più elevati

scelta di abbinamento a qualsiasi sezione e profondità di varie soluzioni
di scale e/o panche

Configurazioni platee di fondo con relative sezioni e varianti di profondità

Disegno delle configurazioni della piscina Essentielle

Alcuni esempi di abbinamento scale, panche e gradinate (sono possibili anche altre posizioni delle scale)

Disegno delle configurazioni della piscina Essentielle
Disegno delle configurazioni della piscina Essentielle

Calcolatore approssimativo del volume d'acqua

COME EFFETTUARE IL CALCOLO

La profondità* si intende dal fondo vasca fino alla linea di galleggiamento. L’altezza della piscina è data dalla misura dal fondo vasca al bordo piscina. Nella maggior parte delle piscine il posizionamento degli skimmer comporta una distanza di 5-10 cm. tra la linea di galleggiamento e il bordo vasca.

Nel caso di piscina a due livelli usare il valore medio (profondità media).
Il calcolo corretto può essere effettuato definendo precisamente la lunghezza delle due sezioni.

In caso di tramoggia, calcolare prima il volume della parte con fondo piano e poi sommare il volume della parte
di vasca con tramoggia usando come valore di altezza il valore medio tra il fondo piano e il fondo della tramoggia.

ESEMPIO
Piscina di 8 metri di lunghezza e 5 di larghezza, altezza a 1,30cm con tramoggia di 1.80 su 4 m. di lunghezza.

Calcolo: parte fondo piano 4 x 5 x 1,30 = 26 mc + parte con tramoggia 4 x 5 x 1,55 = 31 mc - Totale = 57 mc

CONSIGLI

Il volume complessivo d’acqua è importante per definire i costi di esercizio della piscina: gli impianti di filtrazione dovranno essere adeguati alle dimensioni, gli agenti per la disinfezione sono immessi proporzionalmente al volume da trattare.
Oltre a diversi fattori climatici (insolazione, vento, orientamento) il volume è determinante per il mantenimento della temperatura dell’acqua, anche con presenza di pompe di calore per il riscaldamento della stessa.

Ma questo non vuol dire che i costi aumentano in modo direttamente proporzionale al volume! Le soluzioni tecnologiche adottabili (dalle coperture termiche ai sistemi automatici di dosaggio) permettono infatti dei sensibili risparmi nella gestione.

Telefona, scrivici o vieni a trovarci per chiarire ogni dubbio
e trovare la soluzione più adatta a te!

Phone +39 0332 773904

RICHIEDI

UN

PREVENTIVO

© BERG PISCINE S.R.L. | sede legale: via Trieste, 100 | sede espositiva: via Trieste, 102 | 21023 Besozzo (VA) Italy | tel 0332 773904 | [email protected]

R.E.A.: 17044 | Numero Registro Imprese: VA213301 | P. IVA  01871090120 | Cap. Soc. i.v. 30.000,00 € | Mappa del sito | Privacy Policy | Cookie Policy

Realizzazione: pisonigrafica.it